Home Notizie Documenti
 

 

logo caserta
2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Prima Pagina

 

puoti1 (fileminimizer)

 

Un’agricoltura competitiva

 

L’agricoltura contemporanea sta assumendo sempre più un ruolo di rilievo nella società civile, rispondendo alle tradizionali esigenze di sicurezza alimentare accanto alle più attuali competenze e funzioni di salvaguardia dell’ambiente e di tutela delle aree rurali e dei relativi prodotti tipici.

ildenaroLa collettività chiede all’agricoltura cibi di qualità certificata e garantita attraverso un controllo e una tutela di mercato, mediante produzioni e processi regolamentati, ma anche opportunità di svago e ricreative e di bellezza del paesaggio che possano essere fonti di benessere fisico e psicologico.  segue...

 


paola riccio

Il successo dei vini segnale positivo della qualità delle produzioni Casertane

 

 

Anche ad un osservatore superficiale non può sfuggire quanto   il settore vitivinicolo sia strategico al rilancio dell’intero territorio casertano, sebbene rispetto al altri comprati dell’agroindustria provinciale  sviluppi fatturati meno significativi.

Alla comunicazione della parte più sana del territorio , imprescindibilmente legato ai suoi vitigni autoctoni e alla tradizione vitivinicola, può essere affidato il compito di traghettare la percezione che il pubblico ha di questa meravigliosa e disgraziata provincia,  da quella  legata ai fatti di camorra ed emergenza ambientale, a quella di custode di paesaggi  incontaminati e tutela di tradizioni millenarie.

segue ....

 

 

 

hungary2[1].jpg (10119 byte)

 

 

enapa

L’AUTUNNO DEL TABACCO CAMPANO

argo

Il tabacco campano sta vivendo la sua stagione più difficile. Il lento e progressivo calo delle superfici investite, conseguenza non solo del contrastato momento congiunturale, ma anche effetto della ristrutturazione della filiera all’esito della riforma della politica comunitaria,  ha comportato, in pochi anni, anche la  riduzione del numero di aziende di trasformazione operanti sul territorio, con evidenti ricadute a livello occupazionale.

In questi ultimi anni infatti, la filiera ha avviato un percorso di razionalizzazione, per assicurare continuità e garantire il collocamento delle produzioni, anche attraverso una programmazione produttiva varietale, con lo scopo di un progressivo aumento dei prezzi per tutte le varietà coltivate.

segue ....


 

 

 

buondonno

 

OLIVICOLTURA

IN TERRA DI LAVORO

 

 

Terra di lavoro e' universalmente nota  per il suo patrimonio enogastronomico ed il suo  animo olivicolo ad ampia valenza   produttiva, ambientale e paesaggistica  con  la rara capacita' di unire inseme l'antico ed il moderno.  E' utile ricordare che la Campania rappresenta la quarta  regione olivicola italiana con grande abbondanza di olivaggi autoctoni e tipicita' locali; in questo contesto la provincia di Caserta  e le sue variegate produzioni olivicole  rispecchiano le caratterische pedoclimatiche del territorio con   molteplici  varieta' locali come : la caiazzana, la tonda, la sessanella, l'itrana, la corniola, la tenacella, la pignarola e cosi' via. segue ...

imarulli (fileminimizer)

 


 

La tutela del comparto bufalino priorità per gli allevatori di Terra di Lavoro

 

 

La Confagricoltra ha recentemente deciso di costituire una Sezione Nazionale di Prodotto che segua gli allevamenti che producono latte di bufala e alla Presidenza è stato chiamato l’avv. Ernesto Buondonno allevatore casertano che da anni è impegnato nella tutela del comparto bufalino e del territorio di Terra di Lavoro. segue ...

Home      Notizie      Documenti

 

 

free counters