Home Notizie Documenti

logo caserta

2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Prima Pagina

Si fermano le vendite della frutta.

Urgono iniziative per tutelare le aziende agricole di Terra di Lavoro

Confagricoltura, Coldiretti e Cia chiedo un Tavolo di confronto con le Istituzioni

 

Crollano gli acquisti dei prodotti ortofrutticoli sui mercati nazionali ed esteri con conseguenze gravissime per tutte le aziende agricole casertane. Crollano anche i prezzi che non raggiungono i 20 centesimi per nettarine e per coche, ma è tutto il comparto ortofrutticolo in sofferenza sia per la ridotta quantità di prodotto, a causa delle gelate che del ridicolo livello del prezzo di prodotti di ottima qualità in campagna.

Nelle annate di minore produzione, afferma Antonio Marulli, Presidente di Confagricoltura Caserta, di solito non si avevano problemi a spuntare maggiori prezzi che in parte alleviavano le difficoltà, in questa annata non si è verificato neanche questo, le aziende hanno speso di più e rischiano di non incassare nulla per il blocco delle vendite in tutta Europa.

Il comparto ortofrutticolo casertano è il più esposto, commenta Tommaso De Simone Presidente Coldiretti, perchè rappresenta il 75% del prodotto campano e una produzione di altissimo livello qualitativo.

Alla crisi economica, che ha contratto gli acquisti, si è aggiunta l’emergenza sanitaria in Germania, sostiene Salvatore Ciardiello Presidente Cia Napoli e Caserta, deprimendo i mercati con evidente difficoltà per tutti gli imprenditori che comunque vedono le loro produzioni così sotto pagate nei supermercati a circa 2 €.

 

pesche_1

E’ urgente, pertanto per le tre Organizzazioni, prospettare interventi di sostegno che possano alleviare le difficoltà delle aziende agricole, interventi sia di iniziativa Comunitaria che Nazionale e per la loro valutazione è necessario che le Istituzioni locali Provincia e Regione riuniscano in tempi brevi le parti di tutta la filiera compresa la grande distribuzione. La preoccupazione è anche per le conseguenze che questa congiuntura potrà avere sull’indebitamento di tutto il settore agricole e pertanto le iniziative auspicate dovranno anche prevedere interventi di semplificazione e agevolazione dell’accesso al credito.

 

 

 

enapa

 

 

 

 

pomodori3.jpg (3643 byte)

 

 

olive1.jpg (8103 byte)

 

 

hungary2[1].jpg (10119 byte)